CAMPO CFP 12-16 luglio 2015

NUOVO VIAGGIO

 

"Vorrei cominciare così se possibile

- li chiamò e affidò loro i suoi beni, a CIASCUNO secondo le sue capacità-.

 

Ho scelto di cominciare con questa frase del Vangelo perchè '' i talenti '' è stato il tema centrale di questo campo che abbiamo da poco terminato, poichè sottolinea il fatto che in OGNUNO di noi sono presenti dei talenti da far emergere; non ci siamo soffermati al singolo talento ma anzi siamo andati più a fondo cercando di tirar fuori anche altre qualità trasversali come agilità, canto, organizzazione, disegno... Abbiamo incontrato dei giovani dei centri formativi professionali che avevano 16 anni: cuochi, parrucchiere, truccatrici, meccanici e grafici. Abbiamo incontrato una realtà giovanile che vive le dinamiche del lavoro già all'interno del loro percorso scolastico.Loro sono i ragazzi che hanno il primo approccio con il mondo del lavoro, sono loro i primi giovani che contribuiscono alla società una volta terminato il percorso scolastico, non sono gli studenti di fascia B, una terribile etichetta affibbiata loro dall'opinione pubblica che loro sentono benissimo, eccome se la sentono!

Siamo partiti da Torino riuscendo a coinvolgere le realtà professionali di Alba, Alessandria, e Brescia ed abbiamo compiuto un viaggio di 5 ore interminabile che ha trovato poi destinazione a Viserba, provincia di Rimini. Abbiamo utilizzato durante il campo delle modalità di confronto e di riflessione personale che sono risultate complicate , ed in effetti esporre i propri problemi e trattarli apertamente di fronte a gente che non conosci, non è cosa da poco, soprattutto se non sei abituato a questo tipo di modalità; però eccome se di cose da dire ce ne sono state; di bigliettini anonimi ne avevamo da vendere. E' stato importante farli mettere in discussione su quali delle loro capacità siano nascoste dentro di loro. Verso la fine sono riusciti a dare un calcio alla timidezza e ad ostacoli di un certo spessore, quali la chiusura in se stessi, la diffidenza...

Si alla diffidenza perchè si sono create all'interno del gruppo delle dinamiche di fiducia e di ascolto che hanno permesso loro la condivisione dei loro valori e delle loro idee.

 

Ci fidiamo!

 

Questo campo ha permesso di dare voce e spazio ad ognuno nel silenzio o nella parola.

A tutti è scattata quella scintilla di coraggio repressa che ci ha permesso di vivere da iniziatori, di vivere da protagonisti di un viaggio, di un nuovo percorso che sarà sede di:

-SERVIZIO

-PROTAGONISMO

-FIDUCIA."

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Agenda

Campo preti
Mer Ago 30 @08:00 - Ven Set 01 @17:00

Sostienici con...

Cinguettii...